23
ott
2015

pimpinella

Gli svariati usi della pimpinella nel corso dei secoli sonoattestati testimoniati dai suoi  numerosi nomi: anice verde, erba noce, pampinella, pimpirinella, bibinella, sanguisorba minore, bipinella, meloncello, salbastrella, pimpigela. Il nome botanico «Pimpinella saxifraga» deriva dal latino: Bipinula significa «doppiamente pennato» e si riferisce alle foglie basali; Saxifraga sta invece per «rompisassi», con allusione alla zona di crescita tra rocce e sassi. Appartiene alle ombrellifere (Apiaceae), la sua fioritura è da Maggio ad Agosto. E' un potente rimedio energizzante e rinvigorente. Nel Medioevo, invece, si consigliava di masticare regolarmente pimpinella ed aglio per proteggersi contro la peste grazie all'alito purificato - ci domandiamo se servisse davvero per scongiurare il contagio?

Per coloro che si affidano alla medicina omoepatica la pimpinella contribuisce a mantenere il benessere dell'individuo a 360°, dalle singole cellule all'intero organismo. Rinforza in caso di spossatezza, affaticamento, malattie croniche, riscalda lo stomaco e l'addome. Ma la pimpinella è apprezzata anche dalla medicina tradizionale per le sue tante azioni: antinfiammatoria, mucolitica, espettorante, lenitiva delle irritazioni, rinforzante, immunostimolante, rinvigorente. Combatte il catarro delle vie respiratorie superiori (tracheite, bronchite, asma, tosse, gola infiammata, raucedine, angina), rinforza le difese immunitarie naturale ed è utile per la profilassi e il trattamento dell'influenza

Essiccata profuma di noce, fresca sa di cetriolo ed è usata nelle insalate raffinate o per guarnire formaggi e burro una volta spalmati.

05
dic
barbaforte

Barbaforte

La barbaforte, chiamata anche rafano rusticano, rafano tedesco, o cren (Armoracia rusticana L.) è una pianta erbacea perenne delle Crucifere. Il genere Armoracia al quale appartiene è monospecifico.

Si tratta di una pianta rustica e perenne, alta circa 50 cm, con foglie grandi e ruvide, di colore verde intenso. I fiori compaiono all'inizio dell'estate: si tratta di piccoli fiori bianchi con quattro petali disposti in croce e riuniti tra loro in racemi.

È originaria dell'Europa...

24
mar
deodorante-fai-da-te

Deodorante fai da te

Esistono soluzioni fai da te, realizzate con ingredienti completamente naturali, che assicurano ascelle fresche e senza cattivi odori. Sono veloci e molto semplici da preparare.
Il deodorante più sano e semplice è quello a base di bicarbonato: grazie al suo Ph basico contrasta i cattivi odori ed essendo naturale non impedisce la normale traspirazione della pelle.
Potete optare per una soluzione spray, una in crema oppure in stick a seconda della vostra preferenza.

Vi suggeriamo la ricetta...

10
apr
miele-e-cosmesi

Miele e cosmesi

MASCHERA AL MIELE

miele di acacia, di pinacee o di timo

A viso rinfrescato ed appena asciugato stendete un sottile strato di miele lasciandolo in applicazione per circa 20 minuti, quindi risciacquate.
Per le sue qualità la maschera al miele è indicata innanzitutto per pelli disidratate e secche, ma è utile anche per il mantenimento in buona salute di ogni tipo di pelle. Le propiretà della maschera possono naturalmente essere estese a tutto il corpo cospargendolo interamente di miele e...

14
nov
crema-mani-fai-da-te-al-limone-e-malva

Crema mani fai da te al limone e malva

CREMA MANI AL LIMONE E MALVA

Si sa che l'inverno è micidiale sia per il nostro viso che per le nostre mani....praticamente le parti più esposte alle intemperie della stagione! Ci si ritrova sempre più spesso con le mani screpolate e ruvide oltre che intirizzite dal freddo per cui vediamo di ricorrere ai ripari! Una buona crema protettiva e idratante è l'unica soluzione che può porre fine a questo inconveniente.Una crema di facile preparazione e alla portata di tutti

INGREDIENTI
- 25 g di...

23
set
basilico-tailandese

Basilico Tailandese

Il basilico è una pianta erbacea annuale, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, normalmente coltivata come pianta aromatica.

Originario dell'India, il basilico è utilizzato tipicamente nella cucina italiana e nelle cucine asiatiche in Taiwan, Thailandia, Vietnam, Cambogia e Laos, per via del marcato profumo delle sue foglie, che a seconda della varietà può essere più o meno dolce o pungente.

Basilico tailandese (O. basilicum var. thyrsiflora), l'aroma delle sue foglie ricorda la...

17
nov
fai-da-te:-gufi-di-pigne

Fai da te: Gufi di pigne

In un'uggiosa, piovosa, fredda e ventosa giornata di inverno, perchè non mettersi a fare dei lavori a mano con i bambini? Oggi vi proponiamo un'idea carina, semplice, ma fa vatta attenzione alla colla a caldo soprattutto se ci sono i bambini!!

MATERIALE NECESSARIO: pigne, colla a caldo, feltro colorato o altro materiale, forbici, scovolini

PROCEDIMENTO: Ritagliare dal feltro gli occhi, becco e le ali dei gufi. Incollare con la colla a caldo le ali, becco, occhi alla pigna. Per le zampe usare...