05
nov
2015

bergamotto

Il bergamotto (Citrus × bergamia, Risso & Poit.) è un agrume del genere Citrus. Il nome deriva dal turco beg armudi = "pero del signore .

È un albero alto tra i tre e i quattro metri, con una corona tra i tre e i quattro metri. I fiori sono bianchi, molto profumati. Le foglie sono lucide e carnose come quelle dell'arancio e non cadono mai nemmeno in inverno. La fioritura e le nuove foglie spuntano appena finita la stagione delle piogge, all'inizio di marzo. Il frutto è grande poco più di un'arancia e poco meno di un pompelmo; ha un colore giallo intenso più del pompelmo e meno del limone, esternamente ha la pelle liscia e sottile come un pompelmo, è meno rotondo del pompelmo in quanto è schiacciato ai poli.

Il suo utilizzo riguarda soprattutto gli oli essenziali derivati dalla buccia dei frutti nonché dai fiori, dalle foglie e dai giovani rametti. L'olio essenziale di bergamotto è esportato in tutto il mondo per le sue proprietà di donare una nota estremamente fresca alle composizioni di profumeria. Oltre all'uso in profumeria, all'olio essenziale di bergamotto si ascrivono proprietà antinfiammatorie, disinfettanti e cicatrizzanti.
<p style="display: none;"><cite><a href="http://www.my-personaltrainer.it/erboristeria/bergamotto.html">Bergamotto in Erboristeria: proprietà del Bergamotto</a></cite> da http://www.my-personaltrainer.it/erboristeria/bergamotto.html</p>
È componente essenziale dell'acqua di colonia e delle acque di toilette, primi prodotti grazie al quale il bergamotto ha avuto un uso diffuso in tutto il mondo. Modernamente l'essenza si estrae sempre meccanicamente con macchine dette "pelatrici", tali macchine "raspano" l'esterno del frutto in corrente d'acqua ottenendo un'emulsione convogliata in centrifughe che separano per differenza di peso specifico (la densità relativa d20/4 è di circa 0,88) l'essenza dall'acqua.

Quando non lavorata per l'estrazione dell'essenza, è possibile utilizzarne la buccia, riversa ed essiccata, per la realizzazione di piccoli contenitori. Tradizionalmente essi sono destinati all'uso come tabacchiere

L'agrume che produce come frutto, è utilizzato per aromatizzare il tè Earl Grey.

Gli steli possono essere utilizzati in cucina, le foglie essiccate compongono un ingrediente speciale per gli infusi e le foglie fresce per insalate, macedonie e bevande alla frutta.

25
gen
la-schiacciata-alla-fiorentina-della-bottega-del-mulino

La Schiacciata alla Fiorentina della Bottega del Mulino

Schiacciata alla Fiorentina

Ingredienti ( per 6 persone:)

400 gr di farina
10 gr di lievito di birra (mezzo cubetto circa)
300 ml di  latte
100 gr  strutto
5 cucchiai di zucchero
2 uova
la scorza di un’arancia grattugiata bio
1 pizzico di sale


Lavorare la farina, lo zucchero, le uova con il lievito sciolto nel latte. Quando si sarà amalgamato il tutto , unire lo strutto poco per volta. Infine il sale .Lavorare bene fino ad ottenere un composto molle ma elastico. Far lievitare coperto...

05
ott
melissa

Melissa

La Melissa officinalis o melissa è una pianta erbacea spontanea, perenne e rustica, molto ricercata dalle api ed è appunto per questo motivo che prende il nome dal greco mélissa.

Cresce spontaneamente nell'Europa meridionale e nell'Asia occidentale. In Italia la si può trovare lungo le siepi e nelle zone ombrose; viene inoltre coltivata nei giardini. È nota per le sue proprietà medicamentose ed è molto apprezzata anche come erba aromatica.

E' una parente della menta ed è usata in...

17
nov
fai-da-te:-gufi-di-pigne

Fai da te: Gufi di pigne

In un'uggiosa, piovosa, fredda e ventosa giornata di inverno, perchè non mettersi a fare dei lavori a mano con i bambini? Oggi vi proponiamo un'idea carina, semplice, ma fa vatta attenzione alla colla a caldo soprattutto se ci sono i bambini!!

MATERIALE NECESSARIO: pigne, colla a caldo, feltro colorato o altro materiale, forbici, scovolini

PROCEDIMENTO: Ritagliare dal feltro gli occhi, becco e le ali dei gufi. Incollare con la colla a caldo le ali, becco, occhi alla pigna. Per le zampe usare...

01
feb
frittelle

Frittelle

Ingredientiper circa 40 frittelle:

Uova (circa 4)
225 g Farina 00
500 g Zucchero
150 g Latte intero
220 g Liquore all'anice
30 g Scorza di limone
1 Lievito in polvere per dolci 16 g per cospargere
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per preparare le frittelle al forno iniziate a realizzare l'impasto. Versate le uova leggermente sbattute nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero e iniziate a montare con le fruste . Nel frattempo grattate la scorza del limone e unitela alle uova ....

11
set
vitamina-b9-e-trigonella

Vitamina B9 e Trigonella

La vitamina B9, meglio conosciuta come acido folico, ha molte proprietà.
Svolge un ruolo importante nel funzionamento del cervello, nell’efficacia della vista e nella circolazione sanguigna.
E’ essenziale nella divisione cellulare e nella formazione del materiale genetico.
Si trova nel lievito, vegetali a foglia verde e nei legumi.
è utile per le malattie cardiache e previene la spina bifida del feto.

I semi della Trigonella sono un ingrediente fondamentale nella polvere di curry.
E' una...

26
set
timo

Timo

Continuiamo la nostra rubrica sulle erbe, ed oggi l'argomento è il timo, molto diffuso in cucina.
Il timo per essere coltivato ama una posizione calda e soleggiata. Si può anche essiccare.

PROPRIETA':

Grazie al suo principio attivo, il timolo, il timo ha molte proprietà antisettiche,depurative, digestive e balsamiche.
Il timo è una pianta utile contro asma, raffreddore e mal di testa, usata anche come rimedio naturale per pelli stanche e capelli grassi.

STORIA:
Utilizzato dall'epoca degli...

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download