02
mag
2015

olio-piccante

50 g di peperoncini rossi, 1 l di olio extravergine di oliva

Mettete ad essiccare al sole i peperoncini rossi per una settimana circa (senza però farli diventare troppo secchi, di un colore non piu rosso).
Una volta secchi, tagliateli a pezzettini ed immergeteli in 1 L di olio extra vergine all'interno di una bottiglia o di un recipiente in vetro con chiusura ermetica. L'olio ed il peperoncino dovranno macerare all'interno del recipiente scelto per 1 mese e mezzo circa.
Per chi preferisce un olio più aromatico, oltre che piccante, aggiungete nel composto un rametto di rosmarino o una foglia di alloro.
Trascorso il tempo di macerazione, usate il vostro olio per condire pasta, verdure lessate o griliate.

17
nov
fai-da-te:-gufi-di-pigne

Fai da te: Gufi di pigne

In un'uggiosa, piovosa, fredda e ventosa giornata di inverno, perchè non mettersi a fare dei lavori a mano con i bambini? Oggi vi proponiamo un'idea carina, semplice, ma fa vatta attenzione alla colla a caldo soprattutto se ci sono i bambini!!

MATERIALE NECESSARIO: pigne, colla a caldo, feltro colorato o altro materiale, forbici, scovolini

PROCEDIMENTO: Ritagliare dal feltro gli occhi, becco e le ali dei gufi. Incollare con la colla a caldo le ali, becco, occhi alla pigna. Per le zampe usare...

15
ago
more

More

Metà agosto, soprattutto sui monti ma anche nelle colline fiorentine del Chianti Rufina, è di solito il tempo di raccogliere frutti bosco come more, mirtilli, lamponi. In ogni caso le more sono abbondantissime e saporite, quindi, sfidando i rovi e le loro spine, ne ho fatto una buona scorta, oltre che una bella scorpacciata. Vanno raccolte quando sono nere e morbide, perchè il loro sapore sia dolce e pieno.

Questi frutti sono ricchi di acido gallico, rutina e acido ellagico, sostanze che...

20
giu
le-vitamine

Le vitamine

Le vitamine sono importanti perchè permettono all'organismo l'utilizzo delle pretoine, dei grassi e dei carboidrati esercitando una funzione antiossidante.

Si distinguono in idrosolubili (si sciolgono con l'acqua e sono più facilmente eliminabili) e liposolubili (si sciolgono in una soluzione alcolica e si immagazzinano più facilmente).

Al primo gruppo appartengono le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B12 e la vitamina C; mentre sono liposolubili la vitamina A, E, D e K.

Le vitamine...

09
mag
olio-di-achillea

Olio di Achillea

L'Achillea, nota anche come Erba Pennina, Millefiori, Sanguinella, è un ottimo lenitivo ed è utile anche per la sudorazione eccessiva.

400 g di fiori di Achillea, 1 L di olio di mandorla

Mettete a macerare per 30 giorni 400 g di fiori freschi di Achillea nell'olio di mandorla. Trascorso il tempo della macerazione, applicate l'olio ottenuto su irritazioni, rossori e arrossamenti della pelle.

02
set
finocchio

Finocchio

Il finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) è una pianta erbacea mediterranea della famiglia delle Apiaceae (Ombrellifere).
Conosciuto fin dall'antichità per le sue proprietà aromatiche, la sua coltivazione orticola sembra che risalga al 1500

in cucina:
In cucina si possono usare tutte le parti del finocchio. Il grumolo bianco (erroneamente ritenuto un bulbo) del finocchio coltivato si può mangiare crudo nelle insalate oppure lessato e gratinato e si può aggiungere agli stufati.

Per quanto...

16
feb
bagno-afrodisiaco-al-rosmarino

Bagno Afrodisiaco al Rosmarino

50 g di santoreggia essiccata, 50 g di rosmarino, 50 g di salvia, 50 g di verbena odorosa, 2 L di acqua

Ponete a sbollentare santoreggia, rosmarino, salvia e verbena odorosa in 2 L di acqua.
Lasciate riposare per mezz'ora; filtrate e aggiungete all'acqua del bagno. Immergetevi per 20 minuti.

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download