shampoo-fai-da-te-alla-rucola

Shampoo fai da te per capelli normali alla rucola

Si può creare uno shampoo fai da te utilizzando come ingrediente principale la rucola. Adatto a tutti i tipi di capelli e di cute, anche a quelli soggetti a particolari allergie, lo shampoo fai da te a base di rucola è naturale al 100%, dunque rispetta il PH naturale della cute e non produce alcun effetto irritante. La rucola, ricca di vitamina C, ha un effetto altamente detergete poiché aiuta a ridurre gli eccessi di sebo

Per fare lo shampoo alla rucola occorrono semplicemente:

  • mezzo litro d’acqua
  • una quantità abbondante di rucola fresca
  • tre cucchiai di bicarbonato o, in alternativa, di zucchero.

Lavate a fondo la rucola e preparate un infuso facendola bollire nell’acqua per circa 15 minuti, aggiungendo zucchero o bicarbonato per favorire l’azione detergente della rucola e l’assorbimento del sebo. Scolate le foglie, mescolate il composto ed applicatelo uniformemente sui capelli, massaggiando con delicatezza. Lasciate agire per una quindicina di minuti, dunque risciacquate. Lo shampoo alla rucola si caratterizza per la sua particolare delicatezza dunque si presta ad essere utilizzato anche per lavaggi frequenti.

23
ago
prezzemolo

Prezzemolo

Le sue foglie sono ricche di vitamine e sta bene più o meno in ogni piatto che richieda un gusto fresco!

La saggezza contadina consigliava di strofinare un mazzetto di prezzemolo su una ferita da puntura di insetti per alleviare il dolore.

Questa piantina è utile anche per alleviare i dolori mestruali che spesso mettono KO molte donne e contro la pressione alta: è sufficiente bere un infuso di semi di prezzemolo in acqua calda. L'infuso è utile anche in caso di gas intestinale.

01
feb
frittelle

Frittelle

Ingredientiper circa 40 frittelle:

Uova (circa 4)
225 g Farina 00
500 g Zucchero
150 g Latte intero
220 g Liquore all'anice
30 g Scorza di limone
1 Lievito in polvere per dolci 16 g per cospargere
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per preparare le frittelle al forno iniziate a realizzare l'impasto. Versate le uova leggermente sbattute nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero e iniziate a montare con le fruste . Nel frattempo grattate la scorza del limone e unitela alle uova ....

07
gen
cerfoglio

Cerfoglio

Il cerfoglio (Anthriscus cerefolium ) è una pianta annuale importata in Europa dai Romani dalla Russia meridionale, dal Caucaso o dal Medio Oriente; si è ormai naturalizzata nella flora americana, nordafricana ed europea, cresce infatti spontaneamente nei boschi e nei prati.

Viene usato come fosse prezzemolo, anche se ha un aroma leggermente più dolce. Particolarmente indicato con le uova. È molto popolare in Francia dove è aggiunto ad omelette, insalate e zuppe; abbastanza raro da...

29
apr
insalata-di-edera

Insalata di Edera

Lavate accuratamente finocchio selvatico, cicerbite ed erba cipollina e tagliatele in un recipiente da insalate. Miscelate il tutto condendolo con olio, limone, sale ed un pizzico di pepe. Date alla vostra insalata un aroma unico aggioungendo i fiori di edera terrestre e qualche foglia di menta per guarnire.

Ingredienti:
- finocchio selvatico
- erba cipollina
- foglie di menta
- fiori di edere terrestre
- cicerbite
- olio extravergine di oliva
- sale
- pepe
- limone

23
mar
pappa-al-pomodoro

Pappa al pomodoro

Direttamente dal ristorante Mulino a Vento

Ingredienti:

Pane toscano raffermo
300 gr di brodo vegetale
1 mazzettino di basilico
1 mazzetto di pepe macinato q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
2 spicchi di aglio
1 cucchiaino di zucchero
Sale q.b.
800 grdi pomodori

Procedimento:

Tagliate il pane toscano in fette sottili, quindi tostatele infornandole per qualche minuto (senza sovrapporle) a 200°.
Una volta estratte dal forno, lasciatele intiepidire e poi strofinateci sopra gli spicchi di...

05
dic
camomilla

Camomilla

La camomilla (Matricaria chamomilla L.) è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Asteraceae. E' un erba profumata e calmante utilizzata negli infusi.
Il nome deriva dal greco χαμαίμηλον (chamáimēlon), parola formata da χαμαί (chamái), "del terreno"[2] + μήλον (mḗlon), "mela" per l'odore che somiglia a quello della mela renetta; questa derivazione è conservata nel nome spagnolo manzanilla, da manzana, che significa "mela". Il nome del genere, Matricaria,...

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download